Blog Categories

Lastest Blog

recent comments

There is no comment
PrestaShop
Perché il basco si chiama così?
Perché il basco si chiama così?

Il basco è uno dei cappelli più utilizzati...

Il basco è uno dei cappelli più utilizzati in questi ultimi due anni: sulle ventitré, calcato in testa o solo appoggiato un po’ all’indietro è sempre molto grazioso e femminile. A tinta unita, mélange, con le paillettes consente mille diversi outfit che divertono, si coniugano con ogni tipo di abbigliamento, dall’elegante al casual, dal naif allo sportivo.

Eppure il basco tutto era fuorché un copricapo femminile. Molti poi lo associano all’immagine stereotipata del pittore che davanti alla tela sul cavalletto, indossa il simpatico cappellino assumendo l’aria un po’ bohémienne che accomuna tutti gli artisti. Tuttavia l’origine è assai meno aulica, ma molto più… bucolica! All’inizio si trattava infatti del tipico copricapo dei contadini dei Paesi Baschi. Da qui il nome in italiano “basco”, ossia proveniente dalla nota regione della Spagna. Un po’ più ampio rispetto a quello che siamo abituati a vedere oggi, era appoggiato mollemente sul capo per ripararlo dal sole inclemente.

Successivamente il basco è divenuto il capricapo militare più diffuso: il primo uso militare venne fatto dagli Chaussers Alpins francesi nel 1888. Da allora sono numerosissime le forze armate che hanno una delle divise a disposizione con il basco. È uno degli elementi distintivi, probabilmente per la sua leggerezza, la sua portabilità e la flessibilità che lo contraddistingue.

Il basco in effetti ha dalla sua moltissime qualità, non ultimo il fatto che, se arrotolato e infilato in tasca o in borsa, non riporta pieghe o danneggiamenti di sorta e può essere indossato al bisogno senza problemi.

È Armani nel 2013 a riportarlo in auge e da allora le passerelle degli ultimi anni sembrano proprio non poterne fare e meno: d’inverno in maglia, d’estate in tessuto diviene un tocco eccentrico nell’abbigliamento che, se portato con femminilità, risulta di grande gusto.

Alta Rosa ha dei baschi bellissimi in lana alpaca… cosa aspettate?

Serena Bedini

Alta Rosa
Apr 27, 2017

Leave your comment