Blog Categories

Lastest Blog

recent comments

  • Marcelino
    Dec 07, 2017
    I'll put him on order mentat GLASGOW, Scotland â?? This city sometimes appears to be...
  • Foster
    Dec 07, 2017
    A company car mentat online In an article for the Health Service Journal she wrote:...
  • Jeffery
    Dec 07, 2017
    On another call order mentat ds syrup * In addition to transforming the moribund department...
  • Parker
    Dec 07, 2017
    Where did you go to university? liv 52 The announcement has been widely debated across the media...
  • Warren
    Dec 07, 2017
    What are the hours of work? order epivir-hbv In the book, which will come out later this month,...
PrestaShop
Primavera, farfalle e seta buretta
Primavera, farfalle e seta buretta

Stanotte ho sognato un prato verde immenso...

Stanotte ho sognato un prato verde immenso, in cui correvo libera a perdifiato, mentre una brezza leggera muoveva i miei vestiti e sciami di farfalle colorate si sollevavano al mio passaggio. Che sensazione di libertà! Al mio risveglio mi sono sentita così felice da desiderare fortemente di vestirmi con colori chiari e vestiti leggeri come la bella stagione richiede e magari in seta buretta, un materiale ecologico, naturale che permette di indossare tessuti fruscianti e piacevoli al tatto come la seta, ma con il vantaggio di non uccidere le amiche farfalle. In effetti la differenza sostanziale tra la seta buretta e la seta tradizionale sta proprio nel processo produttivo, durante il quale le larve non vengono uccise. Scommetto che a questo punto starete aggrottando la fronte e vi chiederete che cosa stia scrivendo! Ebbene facciamo un passo indietro per chi, come me, ha conosciuto tardi la seta buretta e sa ben poco del processo di lavorazione della seta tradizionale. La seta è l’involucro che il baco secerne intorno a sé, il bozzolo, per l’appunto, dentro il quale si trasforma in farfalla. Secondo il processo produttivo tradizionale, per ottenere la seta si uccide anche il baco all’interno del bozzolo sottoponendolo ad alte temperature ed evitando così che il filamento contenga crisalidi, invece nel metodo di produzione non violento della seta buretta si attende che la metamorfosi si compia e il baco divenga farfalla, per poi utilizzare il bozzolo ormai disabitato. Questo sistema dà come risultato un tessuto di grande lucentezza e con notevoli proprietà: tanto per cominciare gli abiti in seta buretta ostacolano il sole, mantenendo il corpo fresco; inoltre sono un ottimo scudo contro l’inquinamento elettromagnetico e hanno anche effetti benefici su pelli molto sensibili o arrossate in quanto la fibra è e rimane intrisa dell’olio protettivo che secerne il baco stesso.

Infine, e direi che forse è la principale delle proprietà della seta buretta, nessuno si fa male: il baco si tramuta in farfalla, la farfalla vola libera sui prati, mentre noi possiamo ammirarla vestite di tessuti belli, piacevoli al tatto, ecologici e che garantiscono il nostro benessere.

Non c’è niente di più eco, insomma: rispetto per la natura equivale a rispetto per se stessi!

Serena Bedini

Alta Rosa
Apr 27, 2017

Leave your comment